In data 8 novembre 2009 l’Associazione Cavalli Val Badia darà vita nella pittoresca località di Badia all’undicesima edizione del “Rait da San Linert dles valades ladines”, la cavalcata di S. Leonardo delle vallate ladine dolomitiche, alla quale parteciperanno un consistente numero di cavalli di razza avelignese e norica, provenienti dalle più svariate località dell’Alto Adige/südtirol. Ad attendere il visitatore bancarelle di prodotti tipici e specialità gastronomiche ladine quali turtres e furtaies, le chiocciole dolci proposte in occasione dei matrimoni contadini. E poi formaggi, burro, prodotti dell’orto, salumi e speck, prodotti derivati dalla lana – l’incasso delle vendite verrà devoluto in beneficenza.

Non mancheranno i costumi tradizionali delle 5 vallate ladine, che si sfoggiano in occasione delle grandi feste e svariate carrozze e carri, in rappresentanza dei vari sodalizi: da vedere il carro del santo patrono, seguito dal decano a cavallo, la corona di fiori, l’emblema della banda musicale, il carro con i prodotti derivanti dal raccolto, che verranno venduti al termine del corteo. Non mancherà il carro dei crafen e quello con lo stemma del Comune di Badia. Allieteranno l’evento le note delle bande musicali di Badia, di Corvara e di San Cassiano e un gruppo di fisarmoniche. Seguirà la benedizione dei cavalli da parte del decano e al termine della sfilata, una mostra dei cavalli di razza Haflinger e Norici provenienti da tutti gli allevamenti della valle con la premiazione degli esemplari più belli delle varie categorie. Spettacolare anche la prova di tiro e di potenza sulla spianata di San Leonardo. E per finire una bella grigliata e il “törggelen”, il rito della castagnata accompagnato dalla degustazione di vino.

Cena dal contadino, soggiorni e passeggiate tra la natura dolomitica dai mille colori autunnali

È una proposta insolita, in un’Alta Badia diversa, in un periodo fuori stagione. Perché non passare qualche giorno sulle Dolomiti, le montagne più belle del mondo, ed assaporare la pace totale, i fantastici colori autunnali dei prati falciati e dei boschi, il bianco delle cime e l’incontro ravvicinato con caprioli e camosci? Oppure percorrere il sentiero didattico dei larici, che in questo periodo si accendono di rosso fuoco? Il Consorzio Turistico dell’Alta Badia propone un’escursione con accompagnatore attraverso i masi più tipici di Badia (Anvì, Suttrù, Oies, Rainé, Alfarei, Ruac, Fussè, Coz) con pranzo al maso Alfarei. Per i bambini sono previsti giri a cavallo e prove di tiro. Il ritrovo è previsto per sabato 7 novembre presso l’Associazione Turistica di Badia – ore 10.00. Il costo del pranzo è di Euro 15,00 (bambini Euro 10,00) E la sera si può cenare assaporando la vera cucina ladina in una casa contadina del 1800

In Alta Badia si scia prima!

Nella località altoatesina per eccellenza, buen retiro dell’ospite internazionale più esigente, le tecniche di innevamento all’avanguardia, adottate all’interno del comprensorio del Dolomiti Superski, permettono di preparare le piste in tempo da record, anche quando le precipitazioni naturali scarseggiano o tardano ad arrivare. La stagione invernale parte dal 21 novembre. Per gli amanti della prima neve andranno in funzione a partire dal 21 novembre i collegamenti tra i paesi di La Villa, San Cassiano e Corvara. In tale periodo saranno percorribili in anteprima la Gran Risa, la famosa pista nera di Coppa del Mondo, dove il 20 e 21 dicembre si disputeranno due prove di Coppa, il tradizionale slalom gigante maschile e lo slalom maschile. Assolutamente da provare anche la Bamby 2 sul Piz La Ila, tracciato di allenamento delle squadre internazionali. L’azione promozionale “Winter Warm Up 2009”, valida nel periodo dal 21 al 28 novembre, prevede skipass, alloggio, lezioni e noleggio sci a prezzi vantaggiosi. Presso le stazioni a monte degli impianti principali sarà possibile testare gratuitamente i nuovi modelli di sci 2010 delle marche più prestigiose.

Per informazioni Consorzio Turistico Alta Badia www.altabadia.org – Tel. 0471/847037

8 Novembre 2009