La celebre Aston Martin dell´agente 007 a tutta velocità sulle rive del Benaco, in aprile, per girare alcune scene del 22esimo film di 007

Il Trentino, e in particolare la zona dell’Alto Garda farà da sfondo ad alcune scene del nuovo film “Quantum of solance”, l’ultima avventura dell’agente 007 (in uscita a novembre nei cinema), la seconda che vede nei panni di James Bond l’attore Daniel Craig. I componenti di gran parte della troupe e il piccolo esercito di persone al seguito alloggeranno all’Hotel Du Parc et Du Lac Grand Resort, dove saranno sistemati anche l’ufficio stampa e quelli tecnici della produzione.

Le riprese inizieranno il 14 aprile prossimo e si concluderanno il 24. La fiammante Aston Martin del popolare agente segreto di Sua Maestà britannica sarà protagonista di un inseguimento sulla Gardesana Orientale, da Torbole a Capo Tempesta e poi fino al confine Trentino. Il copione prevede, al termine di una folle corsa, un maxi-incidente in galleria con il coinvolgimento di una cinquantina di mezzi, dal quale, com’è prevedibile, James Bond uscirà illeso. Anche grazie a questo film, le splendide rive del Lago di Garda potranno essere ammirate in tutto il mondo, un’importante ricaduta di immagine per il territorio trentino e ottimo mezzo pubblicitario.

Ad incrementare l”effetto Bond”, ci penseranno poi i club di appassionati che vorranno fare una tappa in Trentino per vedere dal vivo i luoghi dove sono state girate le scene clou della pellicola. In concomitanza della presenza sul Garda della troupe, saranno promosse, in una località vicina, una serie di iniziative culturali e gastronomiche che prendono il nome “Cerchio Giallo”.

Tra gli appuntamenti sono in programma una mostra in omaggio al centenario della nascita di Ian Fleming, padre letterario di James Bond e un incontro con il regista Marc Foster e i produttori del film.

Ma non è finita qui. Durante tutta l’estate gli albergatori della zona distribuiranno alla clientela i gadget che ricorderanno le imprese in loco di 007.

14 Aprile 2008