“MEMORIE DEL GRAND TOUR. Il viaggio in Italia nelle fotografie degli archivi Alinari e nelle collezioni d’arte della Regione autonoma Valle d’Aosta” è il titolo dell’esposizione che, dal 20 dicembre 2008 al 3 maggio 2009, si terrà al Museo Archeologico Regionale. La mostra è il frutto della collaborazione instauratasi tra l’Assessorato Istruzione e Cultura della Valle d’Aosta e Alinari, prestigioso istituto di edizioni artistiche fiorentino.

La rassegna presenterà una selezione di circa 60 fotografie, di cui 40 originali d’epoca, datate tra la seconda metà dell’Ottocento e gli inizi del Novecento, provenienti dagli archivi Alinari e circa 30 opere d’arte, tra disegni, acquerelli, stampe, incisioni e dipinti, selezionate all’interno delle collezioni regionali. Filo conduttore, il tema del viaggio in Italia, che per oltre due secoli vide i viaggiatori italiani e stranieri alla scoperta delle bellezze artistiche, archeologiche e paesaggistiche del nostro paese.

Partendo dalle fotografie tardo-ottocentesche dell’Arco d’Augusto, della Porta Prætoria e del Teatro Romano dell’antica Augusta, oggi Aosta, conservate negli archivi Alinari, il visitatore può ripercorrere le tappe fondamentali del Grand Tour viaggiando da nord a sud, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia, attraverso il Piemonte e la Toscana, fino a Roma e alla Campania per arrivare alle ricchezze archeologiche della Magna Grecia. Un percorso che, oggi come in passato, svela un invito a viaggiare per l’Italia, non solo per visitare le sue città, ma per osservare con occhi bene aperti i suoi cento paesaggi, comprenderli al di là delle pure apparenze e amare insieme l’opera della natura e quella degli uomini, unite a foggiare il volto così multiforme e mirabile al nostro paese.

Una sezione della mostra presenterà disegni, stampe e dipinti che illustrano il tema del Grand Tour in relazione alla Valle d’Aosta e soprattutto ai viaggiatori inglesi, che tanto amarono questa regione.

Il curatore dell’esposizione è Angelo Maggi, docente di Storia della fotografia presso l’Università di Venezia, con numerose esperienze a livello internazionale nell’ideazione e organizzazione di mostre e collaboratore di musei e Istituti Italiani di Cultura in Gran Bretagna.

L’esposizione sarà corredata da un catalogo bilingue italiano-francese edito da Alinari.

Museo Archeologico Regionale
Piazza Roncas 12 Aosta
Orario: tutti i giorni dalle 9 alle 19
Biglietti: € 5,00 intero, € 3,50 ridotto
in abbinamento con l’ingresso alla mostra “Futurismi” presso il Centro Saint-Bénin € 6,00 intero, € 4,00 ridotto.

Per informazioni:
Museo Archeologico Regionale: tel. 0165.275902

20 Dicembre 2008