Torna nelle librerie e negli autogrill la guida alle aree di sosta in europa più completa e dettagliata del mercato. Giunta alla 15esima edizione e interamente tradotta in italiano, raccoglie 7305 aree di sosta delle quali 4550 corredate da immagini.

Area di sosta o campeggio? Chi pratica il turismo itinerante con le autocaravan spesso preferisce soste in strutture snelle, economiche e adatte a chi si sposta continuamente durante le sue vacanze. In tutta Europa, dove si calcola che circolino complessivamente quasi 1 milione e mezzo di autocaravan, sono nate aree di sosta per camper sia private sia comunali, con standard di accoglienza estremamente eterogenei. La crescita costante delle immatricolazioni ha favorito la diffusione delle aree di sosta, che sono state create anche all’interno di parchi naturali, parchi di divertimento, strutture agrituristiche, negli stessi campeggi, adiacenti a ristoranti, centri benessere o fattorie. Per questo Guida Camper Europa, proposta dall’editore olandese Facile Media e giunta ormai alla sua 15esima edizione è un’opera apprezzatissima dai camperisti di tutta Europa. Si tratta di una raccolta di aree di sosta attrezzate e punti di sosta, verificati scrupolosamente da una squadra di cinquanta ispettori, che controllano periodicamente sul territorio l’attendibilità delle informazioni in archivio.

Una guida indispensabile per tutti i camperisti che trascorrono le vacanze in Europa, Italia compresa, e non vogliono rischiare soste notturne improvvisate, magari in contesti inadeguati e poco sicuri. Con un prezzo di copertina di 19,95 euro, Guida Camper Europa offre un volume di ben 832 pagine in cui sono presentate le caratteristiche e la localizzazione di oltre 7300 aree di sosta, delle quali più di 4500 corredate da fotografie. Le prime 80 pagine contengono la cartografia europea sulla quale, evidenziate da simboli rossi, sono indicate tutte le località ove è presente una struttura per la sosta. Nella pagina attigua, grazie alla pratica legenda, si procede a un primo approfondimento per capire di che tipo di struttura si tratta: area di sosta attrezzata, sosta presso una fattoria, sosta presso un ristorante, sosta presso una spa, sosta presso parchi divertimento o musei, sosta presso aziende, sosta nei parcheggi esterni di un campeggio, campeggio, parcheggio. Qui è anche indicato il numero di pagina dove trovare la scheda completa della struttura, comprensiva di fotografia, coordinate Gps e altre informazioni come i servizi (carico acqua, scarico serbatoi, scarico Wc chimici, allacciamento elettrico, servizi igienici, docce, lavatrice, wifi), i posti di stallo disponibili, il tipo di superficie (prato, ghiaia, asfalto, ecc..), il periodo di apertura, la distanza dai punti di interesse turistico (centro città, spiagge, laghi, parchi) e da negozi, ristoranti e supermercati.

L’edizione 2012 vede l’ingresso di oltre mille nuove aree attrezzare rispetto all’edizione precedente e l’avvio di una collaborazione con il sistema di navigazione satellitare Snooper Ventura dedicato espressamente ai turisti in camper e caravan. Sul sito della guida www.Camperstop.com disponibile anche in lingua italiana, è possibile scaricare i Poi/pdi nei formati dei più diffusi navigatori satellitari e relativi alle strutture contenute nella guida (costo circa 3 euro per Paese). Grazie alla partnership con la casa editrice Il Castello, la Guida Camper Europa si può acquistare nelle librerie e negli autogrill, ma è disponibile anche presso alcuni rivenditori di veicoli ricreazionali e articoli da campeggio e, naturalmente, sul sito dell’editore olandese www.Camperstop.com

Titolo Guida camper Europa 2012
Prezzo € 19,95
Anno 2012, 704 p., brossura
Editore Il Castello