Un giorno di pioggia o una giornata speciale: ogni occasione è buona per visitare uno dei tanti musei olandesi adatti anche ai più piccoli e alle più piccole.

L’Olanda offre musei per tutti i gusti: dallo spazio al corpo umano, dall’arca di Noè ai mulini  a vento, le possibilità sono a decine. Noi ne abbiamo visitati diversi: ecco qualcuno dei luoghi da cui prendere spunto.

Nemo, Amsterdam

Nemo è il museo dei musei, una tappa imperdibile se visitare la città di Amsterdam con bambine e bambini. Sono 5 piani di divertimento e di esperimenti scientifici, laboratori e spettacoli, che impegneranno una intera mattina o un pomeriggio. In questo museo la prima regola è: toccare tutto!

L’edificio color verde rame è visibile direttamente dalla stazione, da cui non dista molto: è una architettura disegnata da Renzo Piano nei primi anni Novanta in modo da ricordare l’aspetto di una nave alla fonda nel centro dell’area portuale storica della città olandese. Il pubblico è libero di accedere al tetto panoramico del museo per mezzo di un percorso a gradoni: un panorama unico della città che costituisce una delle più celebri attrazioni. Si tratta di uno spazio esterno con vista sul centro di Amsterdam con aree per il riposo e giochi d’acqua e che, dal 2016, comprende anche una mostra all’aperto, intitolata Energeticacostituita da una serie di installazioni pensate per illustrare come l’energia venga, sotto varie forme, trasportata e generata da vento, acqua e sole. C’è un bar, un ristorante ma anche aree dove poter consumare il pasto al sacco.

Le esperienze che si possono fare in questo museo sono tante: una di quelle che ci ha divertito di più è stato partecipare ai laboratori di chimica. Ad orari prestabiliti i bambini sono invitati ad indossare il camice da scienziato, indossare gli occhiali e accompagnati da personale qualificato svolgono e apprendono svariati esperimenti didattici.

Info: www.nemosciencemuseum.nl

Museo dell’Acqua dei Paesi Bassi

Questo museo si trova ad Arnhem e si concentra sull’importanza dell’acqua per i Paesi Bassi, ma anche sulla centralità di questo liquido prezioso a livello universale: adatto ai bambini dai 6 ai 12 anni, nei weekend offre speciali laboratori dove possono sbizzarrirsi con ogni tipo di esperimento con l’acqua. E si può persino partecipare a un tour in barca in una fogna!

Sempre nella stessa cittadina potete anche visitare il Museo dei Paesi Bassi all’aria aperta, costituito da 80 tra edifici storici, fattorie e mulini. Lo scenario riproduce alla perfezione la vita della gente d’Olanda degli ultimi secoli. Perfetto per la pausa pranzo, qui si può gustare una specialità olandese e mentre i genitori si gustano una bella birra o una tazza di caffè, i bambini possono liberamente andare alla scoperta del museo. In inverno è possibile anche pattinare sul ghiaccio e gustare cioccolata calda e frittelle! Controllate il sito per gli eventi in corso.

Info:  openluchtmuseum.nl

Corpus

Restiamo tra i musei scientifici, ma di quelli più curiosi: Corpus si trova in un edificio trasparente alto 35 metri e a forma di corpo umano. Questo singolare museo mostra ai visitatori di tutte le età come funziona il nostro corpo con effetti sonori, 5D e enormi modelli che creano l’illusione di viaggiare attraverso un vero corpo.

Info: corpusexperience.nl

Zuiderzeemuseum di Enkhuizen

Questo è un altro degli ecomusei olandesi all’aria aperta ma offre alcune esperienze particolari in più: immerso nel contesto incantevole di un villaggio di pescatori sull’IJsselmeer, fa rivivere la storia di coloro che in passato abitavano nell’area dello Zuiderzee. I bambini qui possono indossare i costumi dell’epoca, costruire una barchetta con uno zoccolo di legno o inviare un messaggio in bottiglia e ammirare la più grande collezione di navi in legno dei Paesi Bassi. Naturalmente si impara anche come funziona un tradizionale mulino a vento!

Nel paese Enkhuizen l’esperienza storica continua anche nel pernottamento in luoghi speciali: presso il porto antico, nel vecchio edificio scolastico o in una sede della Compagnia Olandese delle Indie Orientali (VOC) completamente rinnovata.

Un’altra particolarità è che si può arrivare con uno storico tram a vapore: Enkhiuzen fa parte infatti di un triangolo storico con le cittadine di HoornMedemblik, a circa quaranta chilometri a nord di Amsterdam. A Hoorn inizia il viaggio straordinario: il sibilo del vapore e il ritmo regolare delle ruote sui binari della vecchia ferrovia conduce a Medemblik dove poi si sale a bordo del battello d’epoca  Friesland che attraversa l’Ijsselmeer per raggiungere Enkhuizen. In primavera diventa un viaggio nel viaggio, tra straordinari campi colorati di tulipani in fiore!

Presso la stazione di Hoorn ha sede il museo del tram a vapore dove si può ammirare anche locomotive e carrozze ferroviarie originali. I bambini possono partecipare alla divertente caccia al tesoro Stoomsafari, durante la quale apprenderanno molti aspetti interessanti della storia del tram a vapore.

Info: www.zuiderzeemuseum.nl

Booking.com

Museo & Osservatorio Sonnenborgh

L’osservatorio di Utrecht vanta cinque telescopi: tutti i venerdì sera e il sabato sera, da metà settembre a metà aprile, organizza serate ed eventi per contemplare le stelle. Il telescopio più antico ha oltre 150 anni, il più nuovo solo un paio. Nel grande planetario si tengono spettacoli durante le vacanze di primavera, autunno e Natale.

Info: www.sonnenborgh.nl

Il Museo Ferroviario di Utrecht

Restiamo a Utrecht per un altro museo specializzato: allo Spoorwegmuseum si viaggia attraverso la storia delle ferrovie olandesi. Questo museo interattivo ricco di mostre e attrazioni è ideale sia per grandi che per piccini. Tra le esperienze speciali c’è il Vuurproef, un simulatore 4D in cui si diventa macchinisti, manovrando il treno! Si può salire sui treni ed esplorare immense locomotive a vapore, oppure prendere l’Orient Express e fare la conoscenza di stravaganti viaggiatori.

La stazione Maliebaan, dove si trova il museo dei treni, è stata magnificamente restaurata per rispecchiare il lusso dei viaggi ferroviari tipici dell’Ottocento, inclusa una biglietteria, una grande hall, sale d’attesa e due aree per la ristorazione: da non perdere per gli appassionati!

Info: www.spoorwegmuseum.nl

Museo Speelklok

Sempre a Utrecht si trova il museo più musicale al mondo, un salto indietro nel tempo che incanta tutti! La collezione include orologi con carillon, scatole musicali, orologi musicali, pianole, l’usignolo canterino, strumenti musicali meccanici tra cui il famoso Violina – un violino meccanico -, e organi da strada, da fiera e da ballo.

Ogni ora si tengono visite guidate tutt’altro che noiose, che durano 50 minuti e durante le quali si possono ascoltare tutti i vari organetti e  si può cantare con la guidare o ballare con gli altri visitatori! Si può anche partecipare ad un piccolo laboratorio per creare il proprio carillon. Per i bambini c’è la possibilità di creare la propria melodia, usando dei fogli che vengono dati alla cassa (prendetene più di uno) e delle bucatrici: si inserisce il foglio così bucato in piccoli carillon a manovella e si ascolta la propria musica.

Info:  www.museumspeelklok.nl

Dick Bruna Huis: per la prima volta al museo!

Questo è il museo è un museo di Utrecht completamente dedicato a Dick Bruna e alla sua creazione Miffy. Le storie di cui è protagonista la coniglietta sono state tradotte in 40 lingue e vendute in oltre 85 milioni di copie in tutto il mondo: è un museo adatto proprio ai più piccini, dove camminare nel mondo di Miffy, ascoltare le sue storie e partecipare a laboratori di colore e creatività.

Info: nijntjemuseum.nl

La Pesa delle streghe di Oudewater

Chiudiamo questa carrellata di musei per bambini in Olanda con il più particolare: il Museo de Waag di Oudewater, meglio conosciuto come la Pesa delle streghe (Heksenwaag). Nel passato ogni città aveva la sua pesa, dove gli abitanti potevano pesare la propria mercanzia prima di venderla. Ma alcuni secoli fa queste pese venivano anche usate per pesare le persone accusate di praticare la stregoneria! Si credeva infatti che le streghe pesassero pochissimo. Dopo tutto, come facevano altrimenti a volare tutta la notte a cavallo di una scopa? Oudewater divenne famosa per questo tipo di pesature. Ma niente paura, qui non ci fu mai un caso in cui qualcuno venne giudicato troppo leggero e quindi condannato.

Sei curiosa di sapere se sei una strega? Fai il test! Al Museo de Waag di Oudewater ci si può far pesare sulle pese originali di legno di quercia risalenti al 1482: chi supera il test riceve un certificato, proprio come quelli che venivano distribuiti un tempo!

Strega si, strega no, questo museo si trova nella Valle olandese del Formaggio: imperdibile è un salto al mercato del formaggio a Gouda, ogni giovedì mattina da aprile fino ad agosto. Istituito nel lontano 1395,  sembrerà di fare un salto indietro nel tempo. Le caratteristiche forme di formaggio arrivano su carretti trainati da cavalli, quindi vengono impilate a terra prima di essere vendute nella maniera tradizionale di fronte allo splendido edificio che un tempo ospitava il municipio di Gouda. I contadini e i commercianti concludono l’affare con un gioco di mani, in modo decisamente teatrale.

La merenda High Cheese a base di Gouda è d’obbligo!

Pernottamenti curiosi: l’Hotel Best Western di Gouda sorge ai margini del centro storico. Nelle suite decorate con elementi che richiamano il formaggio, gli stroopwafel e le candele si respira la tipica atmosfera di Gouda.

Info:  welcometogouda.com