Fontanellato (15 km da Parma) – Luglio, tempo di sagre enogastronomiche all’aperto. Fontanellato terra del pittore Parmigianino, custode di una tra le più belle rocche rinascimentali italiane – a pochi chilometri da Parma – ne vanta due tra le più attese di tutta la provincia parmense: la Sagra dell’Anatra al Forno con i 3.000 posti a sedere a Cannetolo dal 21, 22 e 26 luglio e la Festa della Rana a Paroletta con gli 8 quintali di rane fritte per 1.000 posti a sedere il 28, 29 e 30 luglio, quest’anno trentatreesima edizione. Le macchine organizzative sono già in movimento per soddisfare il palato degli appassionati delle tipicità e della buona tavola.

Le sagre – inserite nel carnet estivo “Fontanellato in tutti i sensi” – sono state presentate dal sindaco del paese Maria Grazia Guareschi insieme al presidente dell’associazione G.S.Condor di Paroletta Franco Mantovani e al presidente del Circolo Pro Loco di Cannetolo Bruno Fanzini. Sono circa un centinaio i volontari che animano la sagra dell’anatra e una cinquantina quelli che fanno funzionare la festa della rana. E come ogni anno l’invito è rivolto a turisti del gusto provenienti da tutta Italia: si può trascorrere una giornata in paese, visitare la Rocca Sanvitale con l’affresco del Parmigianino (1523), la Camera Ottica con i giochi di prismi, il Santuario Mariano, il Museo, passeggiare sotto i portici e finire con una succulenta degustazione nelle due piccole frazioni di Fontanellato.

“Per entrambe le sagre c’è disponibilità di ampi parcheggi e tanta animazione con musica dal vivo ogni sera diversificata, possibilità di ballare e trascorrere belle serate tra allegria e buona cucina ” hanno detto gli organizzatori in una nota congiunta. Nel caso della Sagra dell’Anatra i piatti forti saranno: anatra al forno, filetto al pepe verde, grigliate miste di carne nostrane innaffiate da vini Gotturnio, Malvasia, Prosecco. Per la Festa della Rana, regine della tavola saranno le rane fritte e impannate accompagnate da Malvasia secca, salumi misti del parmense, spiedini di carne e salamini, oltre a dolci nostrani, semifreddi, dessert al servizio bar.

A Cannetolo musica e animazione dal vivo: sabato 21 luglio con l’orchestra Gigi Chiappin; domenica 22 luglio con l’orchestra Titti Bianchi; giovedì 26 luglio con l’orchestra Franco Bagutti A Paroletta musica dal vivo e animazione garantita sabato 28 luglio con l’orchestra Antonella; domenica 29 luglio con l’orchestra Diego Zamboni; lunedì 30 con orchestra Grande Evento.

Per informazioni: www.fontanellato.org

30 Luglio 2007