Fiorano Canavese è un ridente paese alla periferia di Ivrea, adagiato alla destra della Dora Baltea in una piana verdeggiante ai piedi delle colline moreniche: un luogo da vedere, ma anche da… assaggiare, visto che domenica 8 giugno, con il patrocinio della Provincia di Torino, si svolgerà l’ottava edizione della Sagra dei Gusti, di cui saranno protagonisti i produttori agroalimentari “buoni, puliti e giusti” del Canavese. I produttori si sono uniti nell’Associazione del Mercato del Territorio, per riuscire a “raccontare” efficacemente le loro specialità ai consumatori, creando un rapporto virtuoso di conoscenza e di fiducia, che punta a farne dei veri co-produttori. Tutti gli anni nella Sagra dei Gusti si possono quindi trovare e degustare i formaggi pecorini e vaccini, il pane locale, i vini del Canavese, le verdure, la frutta, i salumi, il miele, le farine ed i prodotti da forno.

L’8 giugno le vie del centro storico di Fiorano torneranno a proporre per un giorno i profumi ed i sapori antichi, le degustazioni dei prodotti locali e la possibilità di visitare l’antico torchio comunale, risalente al 1888, unico esemplare nel Canavese. E, per il pranzo della festa, dalle 12,30 in poi, lo stand della Pro Loco offrirà la possibilità di degustare il fritto misto di pesce, le salamelle e la porchetta alla griglia, le patatine fritte e il vino canavesano.

Il Coro di Loranzè che andrà di cortile in cortile, i “Lupi di strada” ed altri gruppi folcloristici itineranti allietano la giornata con musica e canti, mentre i bambini potranno partecipare a giochi e divertimenti vari.

8 Giugno 2014