Uno spazio tra natura e storia, cultura e arte, ottimo vino e tutta la bontà della tradizionale cucina toscana: il territorio del Comune di Castelnuovo Berardenga, tra il Chianti e le crete senesi, può offrire agli ospiti una ricchezza straordinaria di scorci, sapori, paesaggi da ammirare e borghi da visitare. Se quello che cercate è un weekend alternativo in cui la natura è protagonista e tutto il resto diventa piacevole contorno, sabato 18 e domenica 19 ottobre dovete scegliere Castelnuovo come vostra meta. Due gli appuntamenti: la IIˆ Ecomaratona del Chianti, una corsa in natura di 42,195 Km tecnicamente semplice, ma impegnativa muscolarmente e la IIˆ Ecopasseggiata, un percorso senza fretta tra strade bianche, vigne, poderi e antichi borghi. La prima dedicata ai maratoneti di tutta Italia e non solo, la seconda pensata per chi ama camminare, godendo del paesaggio e osservando ogni dettaglio della natura.

L’Ecomaratona del Chianti fa parte del circuito Ecomaratone d’Italia ed è l’unico appuntamento della Toscana nel suo genere: una gara che unisce alla passione per la maratona, valori positivi quali la valorizzazione del territorio e delle risorse culturali, naturali e umane che lo contraddistinguono. Un percorso bellissimo e adatto a tutti i maratoneti – i quattrocento atleti della prima edizione lo hanno potuto costatare di persona – che si caratterizza per un 94 per cento di strade bianche e un dislivello positivo di 1500 metri. L’Ecopasseggiata, a carattere ludico motorio, consiste invece in un percorso a piedi – gli ultimi dieci chilometri dell’Ecomaratona – che dalla frazione di San Gusmè arriva fino a Castelnuovo Berardenga attraversando il viale di cipressi che porta a Villa Arceno. Gli interessati alla passeggiata possono iscriversi gratuitamente via fax al numero 0577 1720110 entro venerdì 17 ottobre, mentre per l’Ecomaratona gli atleti potranno confermare la propria presenza anche via internet dal sito www.ecomaratonadelchianti.it, dove sono raccolte anche tutte le informazioni utili sui due appuntamenti, dalle note tecniche al percorso dettagliato chilometro per chilometro.

Per tutti gli iscritti, sia all’Ecomaratona che all’Ecopasseggiata, sarà possibile partecipare gratuitamente a una visita guidata ai castelli e alle cantine, per un appuntamento imperdibile con l’eccellenza enogastronomica e artistica del territorio chiantigiano. L’iniziativa si chiama Domenica in Chianti – www.domenicainchianti.it – ed è un calendario di percorsi domenicali alla scoperta di luoghi di grande interesse storico, culturale, architettonico e paesaggistico all’interno del territorio della Berardenga promossi dal Comune di Castelnuovo e dall’Apt di Siena. Un’occasione unica per scoprire posti esclusivi, accompagnati da una guida che ne illustrerà la storia, le caratteristiche, i segreti, e per apprezzare prodotti e sapori di una terra antica e generosa. A tutti coloro che parteciperanno alla visita guidata di Domenica in Chianti, sarà rilasciata gratuitamente anche una Card, che darà diritto alle riduzioni sui prezzi normalmente praticati dagli esercizi che aderiscono all’iniziativa (la lista è scaricabile dal sito www.domenicainchianti.it).

Per qualsiasi informazione è possibile visitare il sito www.ecomaratonadelchianti.it, telefonare al Comitato organizzatore (Giovanni 349 2183704, Christian 331 2109253) o inviare una mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected] L’Ecomaratona e l’Ecopasseggiata del Chianti vedono tra i soggetti promotori l’associazione polisportiva La Bulletta e il Comitato Ecomaratona del Chianti, con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Berardenga, Provincia di Siena, Lega atletica leggera Uisp Siena, Regione Toscana e Pogas, politiche giovanili e attività sportive.

19 Ottobre 2008